Login

Iscriviti

Dopo aver creato un account potrai effettuare la prenotazione e salvare i tuoi viaggi preferiti!
Nome utente*
Password*
Conferma password*
Nome*
Cognome*
Data di nascita*
Email*
Telefono*
Paese*
Accetti i Termini di servizio e Privacy Statement.
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step

Sei già iscritto?

Login

Volare in comodità, scopriamo insieme come fare.

I CONSIGLI DI VIAGGIO PER UN VOLO…COMODO!

In questo articolo vogliamo darvi qualche consiglio su come vivere meglio un volo aereo a lungo raggio.
Molto spesso le nostre destinazioni sono a medio-lungo raggio e alcune delle domande che un viaggiatore ci pone sono queste: “come faccio ad affrontare un volo cosi lungo?” oppure “che faccio durante tutte queste ore in aereo?” ed ancora “se il mio vicino non mi è simpatico?” e cosi via…
Domande lecite, soprattutto quanto non si è troppo abituati a volare.
Allora scopriamo insieme cosa fare (e cosa non fare) per vivere meglio le 8,10,12 ore che ci separano dalla nostra tanto desiderata meta perché, diciamoci la verità, viaggiare è pur sempre un piacere ma trascorrere il tempo in aereo per così tante ore non è proprio il massimo del divertimento, figuriamoci poi se dovessimo incontrare dei vicini di posto non proprio simpatici o educati.
Ecco allora alcuni consigli che possono rendere un lungo viaggio in aereo meno pesante e più comodo così d’arrivare a destinazione freschi come una rosa, o quasi!

Alcuni semplici consigli per “sopravvivere” ad un lungo volo: scopriamoli insieme!

  • LA COMODITÀ: Non permettere MAI a nessuno di giudicare il tuo out-fit da aeroporto!
    Scegliete sempre un abbigliamento comodo prima di partire, senza pensar troppo al giudizio altrui. Dovete star comodi voi stessi, stop! Il segreto è quello di vestirsi a strati o meglio dire “a cipolla”. Partiamo dalle scarpe che devono essere comode e non troppo strette, da ginnastica vanno molto bene e se i vostri piedi tendono a diventare freddi, portate con voi anche un paio di calzini. Pantaloni della tuta o leggins vanno più che bene, t-shirt di cotone, una felpa o un maglione: le temperature in volo spesso e volentieri sono basse. Anche una sciarpa può tornar utile…usatela come meglio credete!
    Due piccoli consigli per le donne: invece del reggiseno con ferretto, sceglietene magari uno sportivo, sicuramente sarà più comodo per affrontare il viaggio. Dimenticatevi il trucco: è meglio affrontare il volo senza make-up. Portate con voi una buona crema idratante che potete applicare prima di atterrare e delle salviettine rinfrescanti: così risulterete molto più fresche e riposate all’arrivo.
  • LA PREPARAZIONE: 3,2,1…via! Ah no, ho dimenticato il  caricatore a casa!
    Prima di partire, assicuratevi di aver messo tutto l’occorrente nella valigia da stiva e di avere le cose essenziali nel bagaglio a mano che porterete con voi in aereo: passaporto, portafoglio, documenti di viaggio, cellulare e un cambio pulito e profumato in caso non dovesse arrivare la valigia a destinazione (può capitare, inutile nasconderlo).
    Un’ottima abitudine è quella di preparare con calma la valigia due giorni prima della partenza e fare una ceck-list completa!
    Portate con voi una mascherina ed un cuscino per riposare meglio in aereo. Se siete amanti di musica o film e volete assicurarvi che in volo non manchi la vostra playlist preferita assicuratevi che tutti i vostri dispositivi elettronici siano carichi prima di partire. Fate il download di film da poter guardare sul Pc o sul tablet, in modo da occupare qualche ora. Se amate leggere fate scorta di riviste e libri. Procuratevi delle cuffie o degli auricolari comodi con i quali potrete non solo seguire film o episodi ma anche rilassarvi con della musica. Ma soprattutto NON arrivate all’ultimo secondo in aeroporto: non c’è nulla di più stressante di arrivare con l’ansia di aver dimenticato qualcosa a casa.
    Quindi ricapitolando: fate una vostra lista personale, preparate tutto per bene come indicato sopra prima di lasciare casa e….via, potete avviarvi in aeroporto!
  • IL CIBO: mangiate sano e leggero.
    Argomento tosto e “combattuto” soprattutto per noi italiani è…il cibo degli aerei!
    È noto che non sempre la qualità del cibo in aereo sia eccelsa e spesso alcuni di noi rinunciano addirittura al pasto (cosa sbagliata). Se già immaginate che il cibo non sarà di vostro gradimento potete giocare d’anticipo. Infatti in questo caso potete portare con voi delle barrette e della frutta secca per esempio, che sono gli snack perfetti se arriva quel famoso “buco allo stomaco” che vi colpisce all’improvviso.
    Un altro consiglio che vi diamo, per chi vuol mangiare a bordo il pasto che viene distribuito è di preferire l’opzione vegetariana rispetto alle altre. Questa scelta è migliore per due motivi: il cibo è più leggero e salutare, e spesso verrete serviti per primi.
    Cercate di evitare cibi pesanti e di stare tante ore seduti. Passare troppo tempo seduti non aiuta di certo a digerire e a smaltire le calorie, anzi rischierete soltanto di sentirvi appesantiti per tutta la durata del volo. Naturalmente EVITATE la caffeina e l’alcool.
    Lo sappiamo, per noi italiani è difficile stare senza caffè o senza bere un buon bicchiere di vino a pasto ma questo sacrificio ci aiuterà molto durante le ore di volo.
    Poi che decidiate o meno di consumare i pasti a bordo, la cosa essenziale e che NON dovete dimenticare è quella di bere molta acqua per mantenere il vostro corpo ben idratato. Bere è essenziale per evitare il jet-lag, quindi bevete molto e regolarmente durante tutte le ore di volo, magari scegliendo di portare con voi una bottiglia d’acqua grande acquistabile appena superati i controlli di sicurezza.
  • IL POSTO: finestrino o corridoio, questo è il dilemma.
    Non nascondiamoci: scegliere il posto giusto in volo, piace a tutti.
    Per i voli intercontinentali solitamente è possibile scegliere i posti a sedere già al momento della prenotazione o, in altri casi, quando si fa il check-in online.
    Noi della Ricerca del Viaggio, prima della partenza chiediamo sempre se qualcuno ha preferenze di posto, poi naturalmente sta alla compagnia aerea rispettare la nostra richiesta e assecondarci (dovete però sapere che la maggior parte delle compagnie aeree fanno pagare il posto scelto).
    Di solito, quando si parla di posti a sedere in aereo, esistono due “categorie” di scelta per chi si appresta a viaggiare: quelli che rifiutano qualsiasi posto che non sia vicino al finestrino e quelli che preferiscono la comodità di essere seduti nel lato corridoio.
    Una cosa è certa: I posti centrali, sono quelli odiati dalla maggior parte delle persone. Infatti quasi nessuno vuole trovarsi a star seduto per tutta la durate del volo tra altre due persone e non avere la possibilità di allungare le gambe o ammirare per bene il panorama.
    Insomma la scelta finale spetta a voi, in base alle vostre preferenze, esigenze e…altezza (scopriamo più avanti il perché).
    Un altro consiglio che possiamo darvi per quanto riguarda i posti in aereo è quello di evitare i posti in ultima fila perché qui i sedili spesso e volentieri non sono reclinabili e inoltre stareste vicino ai bagni, questo si traduce in un continuo via vai di persone (e forse anche cattivi odori). Meglio stare alla larga da questa zona. Se invece siete dei giocatori di basket o viaggiatori alti più di 1 metro e 90, sicuramente i posti vicino alle uscite di sicurezza fanno per voi perché qui lo spazio per le gambe è un po’ più ampio rispetto alle altre file.
    Anche qui però c’è da dire una cosa molto importante: i posti vicino alle uscite di sicurezza, di solito vengono assegnati alle persone che hanno una buona padronanza della lingua inglese, per un semplice motivo: lo steward o l’hostess di turno può comunicare più facilmente con il passeggero in caso di necessità.
    Anche nei sedili lato corridoio potete stendervi senza dare troppo fastidio a nessuno, tenendo però presente che in questi ultimi dovrete alzarvi ogni qual volta i vostri vicini dovranno usufruire del bagno o semplicemente fare due passi.
    Se infine cercate tranquillità e non volete alzarvi in continuazione per far passare i vicini optate per il sedile lato finestrino, così vi gustate anche il panorama. Se avete bisogno di silenzio per dormire e volete evitare i bambini state ben lontani dalla zona delle tende a loro dedicata, di solito vicina all’area dedicata al personale di volo.
  • DORMIRE: buonanotte fiorellini.
    Dormire per due motivi fondamentali:
    1- Per occupare il tempo – 10 ore (o più) di volo sono davvero tante da affrontare;
    2-Per combattere un pò il jet-lag una volta arrivati a destinazione. Come detto in precedenza durante il volo portate con voi una mascherina e un cuscino per dormire meglio ed anche dei tappi per le orecchie (non si sa mai se il vostro vicino parli “RUSSO”).
  • KIT VIAGGIO: qualcosa di utile ed essenziale.
    Come accennato nel punto due, portate a bordo poche cose ma essenziali. Non dimenticatevi quindi un piccolo kit per sbarcare a destinazione freschi e profumati: dopo tante ore di volo le uniche due cose che si desiderano sono una doccia e un letto. Per darvi una rinfrescata prima di atterrare assicuratevi di avere con voi delle salviette umidificate, spazzolino e dentifricio, deodorante e crema idratante per il viso. Non dimenticatevi i farmaci: se soffrite di mal d’aereo, portate con voi i medicinali di cui fate uso abituale (non è male avere anche delle pastiglie contro il mal di testa).
    Un’altra cosa che potete portare a bordo per impiegare le ore di volo è la guida del paese che si andrà a visitare: non lasciatela nello zaino! In volo potreste cogliere l’occasione per leggere qualche curiosità sulla vostra meta!
  • SOGNARE.
    Tante ore di volo possono spaventare vero, ma volare resta una cosa bellissima ed affascinante.
    Quindi allacciate le cinture, godetevi a pieno regime il volo e SOGNATE IL PIÙ CHE POTETE!
    enjoy your flight

    Speriamo che questo articolo vi sia piaciuto e che i nostri consigli vi possano tornare utili per i prossimi viaggi.
    Per sapere chi siamo e rimanere aggiornati sui nostri viaggi cliccate su: www.allaricercadelviaggio.com

Lascia un commento