Login

Iscriviti

Dopo aver creato un account potrai effettuare la prenotazione e salvare i tuoi viaggi preferiti!
Nome utente*
Password*
Conferma password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Paese*
Accetti i Termini di servizio e Privacy Statement.
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step

Sei già iscritto?

Login

Viaggi solidali in Vietnam: cosa è il progetto locale

Durante i nostri viaggi di gruppo con accompagnatore la quota pacchetto include sempre il contributo di 30,00€ a persona che viene donato per il finanziamento e  lo sviluppo di un progetto in loco (sociale, ambientale oppure educativo), come per esempio nel viaggio organizzato in Vietnam a Pasqua ogni anno che vi racconteremo in questo articolo.

Perché  sostenere  il progetto locale ?

Perché negli ultimi anni è cambiato il concetto di viaggiare ed il comportamento del viaggiatore stesso: non si viaggia più soltanto per conoscere i luoghi e le attrazioni che offre un Paese, ma si ricercano sempre più esperienze a stretto contatto con le persone che possano avvicinare alla cultura, le tradizioni, le abitudini e favorire un dialogo e le relazioni con le comunità locali. Si parla quindi di viaggi solidali.

Nelle proposte di viaggio, la differenza non è data più dalla destinazione stessa, bensì dalle esperienze e dalle attività uniche e memorabili che l’itinerario offre. Se da un lato questa filosofia di viaggio favorisce l’arricchimento personale del viaggiatore, dall’ altro occorre valutare l’impatto che il turismo ha su un Paese e sulla sua comunità locale considerato il suo ruolo culturale, sociale, politico ed economico.

Il nostro obiettivo è quello di scoprire e farvi scoprire il mondo con occhi diversi, facendo vivere esperienze uniche e indimenticabili e a stretto contatto con  il popolo e la cultura locale

Blue Dragon Children’s Foundation – Hanoi (Vietnam)

Durante il  nostro viaggio organizzato e viaggio solidale in Vietnam che ogni anno proponiamo a Pasqua abbiamo avuto la FORTUNA di visitare la Blue Dragon Children’s Foundation.

È un’associazione nata nel 2002 che offre ai bambini e alle famiglie in stato di povertà l’opportunità di dare una svolta alle proprie vite. I bambini che crescono in  povertà sono infatti spesso obbligati a lasciare la scuola e la propria casa esponendosi quindi a pericoli quali traffico di essere umani, abusi sessuali e di droga, malattie e il rischio di vivere per strada. Blue Dragon’s Children Foundation si prende cura di questi bambini fornendo loro i mezzi necessari per favorire il loro ritorno a scuola e la loro formazione per il futuro.

Questa associazione  è nata  grazie a Michael Brosowski, un insegnante australiano, che era arrivato in Vietnam per lavorare alla National University di Hanoi. In pochi mesi, Michael si ritrova a insegnare inglese a un gruppo di bambini che non si sarebbe mai aspettato di incontrare: i lustrascarpe che camminavano per le strade cercando di guadagnare abbastanza soldi per sopravvivere.

In seguito con l’aiuto di uno dei suoi studenti universitari, Pham Sy Chung, e di molti amici, Michael insegna lezioni settimanali di inglese, matematica, arte e yoga ai lustrascarpe, e formano la prima squadra di calcio. Sempre più bambini cercano il loro aiuto e in pochi mesi nasce l’idea di Blue Dragon. Nella provincia di Bac Ninh, Blue Dragon lancia un programma di sponsorizzazione per tenere i bambini  delle campagne a scuola e fuori dalle strade, a volte troppo pericolose per loro di Hanoi. La Fondazione  oggi si trova sia in Australia sia in Vietnam.

La loro  stupenda storia la potete leggere nel seguente link: https://www.bluedragon.org/who-we-are/our-story/

I partecipanti del nostro viaggio in Vietnam sono rimasti molto contenti della visita di questo centro. Abbiamo trascorso alcune ore in compagnia di alcuni ragazzi che vivono (o passano le proprie giornate) all’intero del centro  e di alcuni volontari che ci hanno fatto prima visitare la struttura  e poi  spiegato molto  bene le loro attività giornaliere.

” E’ stata un’esperienza bellissima ascoltare la vostra storia,è qualcosa di unico…fa bene al cuore,bravi! ” ha commentato Michele,uno dei nostri partecipanti.

In questa occasione oltre al contributo dei partecipanti (incluso già nella quota pacchetto) abbiamo donato anche dei  “nasi rossi” simbolo di felicità ai “ più piccoli” del centro.

Possiamo dunque racchiudere  la spiegazione di cosa è e perché  portare avanti “IL PROGETTO LOCALE” nei nostri viaggi  con una frase di Madre Teresa di Calcutta :

“Quello che facciamo è solo una piccola goccia nell’oceano , ma se  non lo facessimo , l’oceano avrebbe  una goccia in meno”

Grazie  🙂

Articolo scritto dal nostro accompagnatore Giuseppe

Informazioni sull'autore

Mi occupo di ideare e programmare nuove proposte di itinerari che condivido con la mia socia, collega e amica Clare, organizzare i servizi e di accompagnare i nostri viaggi di gruppo.

Lascia un commento

PROSSIME PARTENZE

Accompagnatore dall’Italia

Marocco - kasbah air ben haddou

Capodanno Marocco

Tour Cuba e mare

viaggio in Oman e mare

Tour Oman

Viaggi avventura

Viaggi con l’esperto