Capodanno in Sicilia, esperienze siciliane - Alla ricerca del viaggio Tour Operator

Login

Iscriviti

Dopo aver creato un account potrai effettuare la prenotazione e salvare i tuoi viaggi preferiti!
Nome utente*
Password*
Conferma password*
Nome*
Cognome*
Data di nascita*
Email*
Telefono*
Paese*
Accetti i Termini di servizio e Privacy Statement.
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step

Sei già iscritto?

Login

Login

Iscriviti

Dopo aver creato un account potrai effettuare la prenotazione e salvare i tuoi viaggi preferiti!
Nome utente*
Password*
Conferma password*
Nome*
Cognome*
Data di nascita*
Email*
Telefono*
Paese*
Accetti i Termini di servizio e Privacy Statement.
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step

Sei già iscritto?

Login

Capodanno in Sicilia, esperienze siciliane

0
Quota pacchetto
Da1,250€
Quota pacchetto
Da1,250€
Prenota
Richiedi informazioni
Nome e Cognome*
Indirizzo email*
La tua richiesta*
* I aggree with Terms of Service and Privacy Statement.
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step
26 Dicembre 2020
Seleziona pacchetto
  • Pacchetto camera doppiaSistemazione in camera doppia
  • Pacchetto camera singolaSistemazione in camera singola

Prenota

Salva nella lista dei desideri

Per aggiungere i viaggi alla lista dei desideri è necessario avere un account.

293

Hai delle domande?

Vieni a trovarci o contattaci. Siamo felici di poterti aiutare a trovare il tuo viaggio.


0721 30617
info@allaricercadelviaggio.com
328 4717827 (WhatsApp)


PERCHÈ PRENOTARE CON NOI

9 giorni 8 notti
dal 26 dicembre al 3 gennaio 2021
Palermo
Accompagnatore

Dettagli viaggio

Il tour Capodanno in Sicilia è un viaggio organizzato di gruppo alla scoperta della Sicilia Occidentale da Palermo a Catania attraversando Agrigento, Piazza Armerina, Caltagirone, Ragusa e Modica. Un salto fra passato e presente e per conoscere il volto della Sicilia più vera.

Il nostro tour Capodanno in Sicilia inizierà da Palermo dove conosceremo i quartieri della città, i mercati e le realtà che si sono ribellata alla mafia. Proseguiremo verso sud per un’esperienza unica sui monti Sicani dove faremo un trekking facile insieme alla nostra guida locale, degusteremo i prodotti tipici locali e infine pranzeremo con le famiglie del borgo.

Il nostro viaggio in Sicilia continuerà ad Agrigento con la visita della famosa Valle dei Templi e visiteremo Favara dove è nato il progetto del Farm Cultural Park e dove passeggeremo fra i suoi 7 cortili. Attraverseremo Piazza Armerina con i suoi celebri mosaici e Caltagirone, conosciuta per l’arte della ceramica soprattutto delle Teste di Moro.

Raggiungeremo Ragusa nella sua arte barocca e dove sembrerà di rivivere gli episodi del “Commissario di Montalbano” di Camilleri. Sarà a Modica dove degusteremo le famose scacce, conosceremo i piatti della cucina siciliana insieme a Rosellina e festeggeremo il Capodanno con una cena per il nostro gruppo.

Infine il nostro tour in Sicilia si concluderà sulla costa orientale con la Riviera dei Ciclopi, l’escursione sul vulcano Etna e infine Catania.

Il nostro viaggio in Sicilia sarà anche un’occasione per toccare con mano esperienze di cooperativismo ed associazionismo promosse da Addiopizzo Onlus.

Partecipanti

Min 8/ Max 20

Assistenza

Accompagnatore con incontro a Palermo e guide locali

Sistemazione

Hotel e Bed&Breakfast in camera doppia. Supplemento singola 240€

Volo

Volo escluso: può essere prenotato in maniera autonoma o tramite il nostro tour operator. Il biglietto potrà essere acquistato solo alla conferma del raggiungimento del minimo di 8 partecipanti.

Perché il volo non è già incluso nella quota?
Per poter usufruire della miglior tariffa disponibile al momento della prenotazione, visto che le tariffe aeree cambiano velocemente, non vogliamo stimare un prezzo che potrebbe essere più alto.

Cerca il tuo volo oppure richiedici una consulenza

 

Trasporto

Durante il tour il gruppo si organizzerà insieme all’accompagnatore per il noleggio del minivan/auto, incluso nella quota. Verrà richiesta ai partecipanti la disponibilità a guidare il minivan. Fondo Cassa in loco per carburante e parcheggi.

A partire dai 14 partecipanti sarà invece previsto l’uso di autobus 28 posti con conducente al seguito.

Progetto locale

Nessuna quota di iscrizione – l’importo solitamente applicato verrà donato e contribuirà al finanziamento e allo sviluppo di un progetto locale che visiteremo durante l’itinerario.

Il progetto selezionato sarà: Addiopizzo. È un movimento aperto, fluido, dinamico, che agisce dal basso e si fa portavoce di una “rivoluzione culturale” contro la mafia. È formato da tutte le donne e gli uomini, i ragazzi e le ragazze, i commercianti e i consumatori che si riconoscono nella frase “Un intero popolo che paga il pizzo è un popolo senza dignità”.

Addiopizzo è anche un’associazione di volontariato espressamente apartitica e volutamente “monotematica”, il cui campo d’azione specifico, all’interno di un più ampio fronte antimafia, è la promozione di un’economia virtuosa e libera dalla mafia attraverso lo strumento del “consumo critico Addiopizzo”.

5 MOTIVI PER SCEGLIERE QUESTO ITINERARIO

  1. Passeggiata fra i quartieri di Palermo e i luoghi simbolo della città a stretto contatto con la realtà locale a sostegno del progetto locale Addiopizzo Onlus
  2. Una giornata sui Monti Sicani di trekking urbano e naturalistico e pranzo insieme alle famiglie locali
  3. Il patrimonio archeologico della Valle dei Templi e del Giardino della Kolymbethra
  4. Il cuore antico di Ragusa e la location dell’immaginaria “Vigata” dello scrittore Camilleri e dello sceneggiato televisivo “Il commissario Montalbano
  5. L’avventura sulla pietra lavica dell’Etna e la degustazione in cantina
INCLUSO
NON INCLUSO
HOTEL
  • Trasporto con noleggio minivan 9 posti e/o auto – autobus 28 posti con autista al seguito a partire da 14 partecipanti
  • Sistemazione per nr. 8 notti in strutture come da programma
  • Trattamento come da programma: nr. 8 colazioni + nr.1 pranzo + nr. 7 cene
  • Degustazione delle famose scacce modicane in focacceria
  • Lezione di cucina a Modica
  • Visite guidate come da programma: Palermo, Monti Sicani, Agrigento, Modica, Riviera dei Ciclopi e Vulcano Etna
  • Ingresso e visita ai cortili di Favara
  • Visita della cantina e degustazione sull’Etna
  • Contributo solidale Progetto Addiopizzo Onlus
  • Assicurazione Europassistance con copertura medico, bagaglio e annullamento
  • Kit viaggio
  • Pasti non menzionati
  • Bevande ai pasti
  • Tassa di soggiorno da pagare in loco
  • Ingressi a musei e monumenti non indicati in programma da richiedere in fase di prenotazione (Valle dei Templi e Giardino della Kolymbethra € 17; Villa romana del casale a Piazza Armerina €10)
  • Fondo Cassa per carburante, parcheggi in loco ed eventuali assicurazioni integrative soltanto in caso di noleggio di minivan e auto (non è richiesto in caso di autobus con conducente a partire da 14 partecipanti)
  • Assicurazione integrative facoltative da richiedere in fase di prenotazione
  • Quanto non specificato in “Incluso”

Hotel durante il tour o similari:
Palermo: Hotel Best Western ai Cavalieri 4****
Agrigento: Grand Hotel Mosè 4****
Modica: B&B I tetti di Siciliando
Catania: Hotel Villa del Bosco 4****

 

Scarica il programma in pdf con le informazioni dettagliate

Se hai dei dubbi consulta la nostra sezione faq, troverai le risposte alle tue domande

Info Paese

Tutte le informazioni necessarie per il paese di destinazione del tuo viaggio

Itinerario e mappa

Giorno 1PALERMO

Arrivo a Palermo.
Incontro con l’accompagnatore ed il resto del gruppo a Palermo per la prima cena di benvenuto con un volontario dell’associazione Addiopizzo che, durante la cena, racconterà del proprio impegno e del senso del viaggiare pizzo-free!
Pernottamento presso B&b a Palermo.

Giorno 2PALERMO FRA STORIA E ANTIMAFIA

Prima colazione. La giornata comincia con il walking Tour “Palermo NO mafia” in cui, a partire da alcuni luoghi-simbolo
della città, si raccontano storie di antimafia civile e di ribellione al racket. Conoscerete alcuni esercenti che hanno detto no al racket aderendo alla campagna di consumo critico “Pago chi non paga”, promossa da Addiopizzo per sostenere chi si ribella alla mafia. Dal teatro Massimo sino a Piazza Beati Paoli, passando per il celebre e pittoresco mercato del Capo e Piazza della Memoria, in cui è stato inaugurato nel 2006 il memoriale dedicato ai magistrati uccisi dalla mafia. E poi ancora la Cattedrale e il Municipio, simboli del connubio fra mafia e istituzioni. Infine Piazza Magione, nel quartiere arabo della Kalsa, cuore pulsante della città: qui, dove la presenza criminale è ancora molto marcata, trascorsero l’infanzia Falcone e Borsellino. Il nostro tour della mattina si conclude con una degustazione di streetfood presso l’Antica Focacceria San Francesco, locale storico palermitano che, oggi, è anche un simbolo della ribellione degli imprenditori contro il pizzo: i proprietari hanno avuto il coraggio di denunciare i propri estorsori, segnando una svolta nella storia della lotta al racket a Palermo.

Nel pomeriggio proseguimento con la guida per la visita di Palermo. Nel medioevo, Palermo era un “melting pot” di genti diverse che coesistevano ciascuna conservando la propria lingua, la propria religione, le proprie tradizioni. I re normanni furono particolarmente tolleranti e valorizzarono le diverse componenti culturali del loro regno, favorendo così la crescita economica, l’interscambio, lo sviluppo delle scienze e delle arti. La Palermo di oggi è nuovamente una città multietnica, con un buon livello di integrazione e una vocazione all’accoglienza. Ammireremo i monumenti arabo-normanni, patrimonio dell’Umanità Unesco ed esploreremo la Meschita, l’antico quartiere ebraico. Visita del quartiere dell’Albergheria, per tracciare il carattere multietnico della città, nella storia come oggi. Come un vero porto aperto, Palermo ha accolto dominazioni e migrazioni che hanno reso il centro storico una meravigliosa stratificazione di culture e stili, dalle cupole arabeggianti e rosse del San Cataldo fino ai murales di Ballarò.
Cena multietnica, cooperativa e coworking impegnato nel sociale.

Giorno 3PALERMO – SAPORTI E SAPERI SIKANI – AGRIGENTO

Prima colazione. Partenza in direzione dell’entroterra sicuro, verso i monti Sicani. A circa 30 km da Agrigento, su di un colle solitario, incontreremo un piccolo borgo dalla storia millenaria: siamo a Sant’Angelo Muxaro. Ci imbatteremo in scorci panoramici su ampie vallate, colli, pizzi e monti. Ad aspettarci in paese la tipica lentezza sicula assieme alla cordialità degli abitanti sempre pronti ad uno sguardo e ad un sorriso come a ringraziare per la visita.
Le nostre guide locali ci accompagneranno in un’esperienza unica! La storia millenaria ed affascinante, il patrimonio archeologico, la natura incontaminata fanno solo da sfondo alla vera tradizione del luogo: i rapporti umani e il grande cuore della gente.

La giornata è interamente dedicata al trekking urbano e naturalistico (facile) con degustazione di produzioni tipiche e pranzo assieme alle famiglie locali.

A seguire arriviamo ad Agrigento, dove saremo ospitati al Grand Hotel Mosè: un tempo in mano alla malavita, oggi l’hotel è in amministrazione giudiziaria e costituisce uno dei (purtroppo rari) esempi di gestione virtuosa di aziende confiscate. Cena in hotel. Pernottamento.

Giorno 4AGRIGENTO – VALLE DEI TEMPLI E GIARDINO DELLA KOLYMBETHRA – FAVARA – AGRIGENTO

Prima colazione. Visita guidata della Valle dei Templi, passeggiando dall’alto al basso fra mandorli ed antiche vestigia. Sarà un’esperienza unica e ricca di charme. A seguire visita del Giardino della Kolymbethra, autentico gioiello paesaggistico e archeologico, all’interno della Valle dei Templi. Pranzo libero.

Nel pomeriggio scopriamo Favara, un paese fino a pochi anni fa conosciuto quasi esclusivamente per i numerosi episodi di abusivismo edilizio, e che oggi ospita il Farm Cultural Park, un centro culturale indipendente che, coniugando le radici storiche del paese con la realtà innovativa dell’arte contemporanea, ha contribuito alla rigenerazione urbana.
Cena in uno dei cortili di Favara. Rientro in hotel e pernottamento.

Giorno 5AGRIGENTO – PIAZZA ARMERINA – CALTAGIRONE – MODICA

Prima colazione. Partenza in direzione di Piazza Armerina con il suo splendido centro storico barocco e divenuta famosa nel mondo per i bellissimi mosaici della Villa Romana del Casale, nominata Patrimonio UNESCO (ingresso non incluso €10, da richiedere in fase di prenotazione).

Proseguiremo la nostra giornata a Caltagirone, famoso centro di artigianato della ceramica. Tra gli oggetti più caratteristici e più apprezzati ci sono le Teste di Moro di Caltagirone. Al termine della visita partenza in direzione di Modica/Ragusa per il pernottamento. Cena libera.

Giorno 6RAGUSA – MODICA

Prima colazione. In mattinata visita di Ragusa Ibla dove effettueremo una passeggiata libera nei luoghi del barocco dove sono stati girati alcuni episodi del Commissario Montalbano, la serie tv tratta dai romanzi di Andrea Camilleri. Faremo una passeggiata dall’alto al basso fra le scale e i vicoli di Ibla che hanno fatto da set cinematografico anche per capolavori come “L’uomo delle stelle” e “Divorzio all’italiana”.

Per pranzo rientro a Modica per degustare le famose scacce modicane della Focacceria Don Puglisi: un progetto sociale che offre opportunità lavorative a donne che escono da percorsi di violenza.

Nel pomeriggio visita guidata di Modica, altra perla del barocco ragusano. Nei suoi scorsi si possono riconoscere alcune parti della Vigata televisiva. Al rientro parteciperemo alla lezione di cucina insieme a Rosellina, per poi prepararci per la Cena di Capodanno.

Note: considerando la situazione attuale abbiamo preferito organizzare la Cena di Capodanno in formula privata presso il B&B I Tetti di Siciliando.

Giorno 7MODICA – ACITREZZA – CATANIA

Prima colazione. Partenza in direzione della Riviera dei Ciclopi, il tratto costiero fra Acicastello e Acitrezza, dove il mito vuole che si siano incontrati Ulisse e il Ciclope. Ancora oggi sono i pescatori a fare l’economia di questo territorio, ieri come oggi. Ad esempio la Cooperativa Gente di Mare, formata da piccoli pescatori che si sono aggregati per contrastare lo strapotere delle grosse compagnie ittiche in un panorama economico sempre più competitivo e difficile.

Rientro a Catania e tempo libero per una passeggiata in centro storico. La pietra lavica usata sulle facciate e le pavimentazioni dei palazzi del centro che ha reso nota Catania come la “città nera” testimonia il rapporto della città con l’Etna nell’urbanistica e la devozione a Sant’Agata, altro carattere predominante di questa capitale d’oriente della Sicilia.
Cena in hotel a Catania.

Giorno 8CATANIA – ETNA – CATANIA

Prima colazione. Questa giornata è dedicata alla visita dell’Etna, oggetto mitico del paesaggio catanese con cui la città di Catania ha un fortissimo legame. Saliremo verso i crateri scegliendo, a seconda del meteo, il versante sud oppure il versante nord per comprendere l’evoluzione verso le altre fasi della vita del vulcano ed arrivare agevolmente in quota. Il paesaggio lunare che vedremo dopo un breve trekking è talmente unico da essere stato scelto per alcune scene di Guerre Stellari. Lì ascolteremo la tipicità del vulcano e le storie delle ultime eruzioni, alcune delle quali hanno prepotentemente variato la stessa città di Catania. Ci sposteremo poi sul versante nord-est del vulcano per recarci in una delle cantine che producono vino principalmente da vitigni autoctoni per una visita della cantina e degustazione.

Rientro a Catania. Cena.

Giorno 9CATANIA

Prima colazione. Partenza per il viaggio di rientro.

Hai delle domande?

Vieni a trovarci o contattaci. Siamo felici di poterti aiutare a trovare il tuo viaggio.


0721 30617
info@allaricercadelviaggio.com
328 4717827 (WhatsApp)


PERCHÈ PRENOTARE CON NOI

  • Piccoli gruppi (max 20)
  • Accompagnatore dall’Italia
  • Sviluppo progetto locale
  • Contatto diretto con il posto
  • Kit viaggio incluso
  • Assicurazione annullamento inclusa